Szczęsny: «Sono stato bravo ma anche molto fortunato»